Scroll to top

Il Progetto

Da oltre quattro decenni la Fiera Campionaria di Bergamo mette in vetrina la più ampia gamma e il meglio dei settori del commercio e dei servizi, proponendosi come l’evento multisettoriale della città targato Promoberg. Nel 2022 tornerà in scena da venerdì 28 ottobre a martedì 1 novembre, sempre negli spazi della Fiera di Bergamo, per la sua 43ª edizione.

Nel 2021 abbiamo avuto il piacere di ospitare 55 mila persone in cinque giorni e quasi 200 espositori: una riconferma, in quanto Fiera con il maggior numero di visitatori di sempre, e un’iniezione di fiducia in un periodo incerto e difficile, che ci fa guardare al futuro con ottimismo. La necessità di un contatto, di dialogo, di socialità, uno dei bisogni fondamentali dell’uomo, in un’epoca post pandemica si fa sentire più che mai e nella Fiera trova la sua espressione: domanda e offerta si incontrano in prima persona, per un’occasione di acquisto su misura.

Gallery slideGallery slide
Gallery slideGallery slide

La Fiera Campionaria di Bergamo – grazie alla caratteristica di essere da un lato il luogo per eccellenza di coinvolgimento dei visitatori, dall’altro un incubatore di eventi collaterali di grande spessore – è un veicolo straordinario per la promozione di attività, idee, novità, tra antiche tradizioni che ritornano e nuovi settori che avanzano sempre di più. Al centro del progetto ci sono, da un lato, le imprese, alle quali vogliamo offrire la massima visibilità per tutti i settori merceologici e dall’altro i visitatori, ai quali intendiamo garantire un’esperienza di qualità.

La Campionaria si rinnova ogni anno per anticipare i trend del mercato, abbinando a un’area espositiva di pregio, un programma di ospitate ed eventi collaterali – show cooking, mostre e dimostrazioni – in grado di suscitare sempre grande entusiasmo e interesse in un pubblico che avrà ancora accesso gratuito alla Manifestazione, per favorire la più ampia partecipazione delle famiglie e degli appassionati in un momento di rilancio dell’economia; un format vincente che attirerà nuovamente in Fiera alcune decine di migliaia di visitatori in cinque giorni di apertura.

DOVE, QUINDI, SE NON IN FIERA?!